\ A HISTORY OF TIMEless ELEGANCE. – Cesare Attolini

A HISTORY OF TIMEless ELEGANCE.

«Ho sempre pensato che l’abilità di un vero artigiano risieda nella sua capacità unica di saper creare qualcosa partendo da quello che sa e ha imparato a fare con le mani. Ma un vero artigiano, con la A maiuscola, è un uomo che sa anche immaginare e dare vita a nuove forme. E in questo fa molto più l’uomo che l’artigiano, sono cruciali la passione che ha per il suo lavoro, la voglia di sperimentare e il coraggio di osare. Quando qualcuno mi chiede di mio padre, Vincenzo, lo fa sempre in merito alla sua abilità unica di sarto. È comprensibile, certo, essendo riconosciuto da tutti per aver scritto con la prima, ormai celebre, giacca destrutturata di sempre, un capitolo molto importante della storia della sartoria partenopea e internazionale. Eppure, mi piace ricordarlo come un uomo che sapeva ascoltare le persone, che amava ascoltare le necessità dei suoi clienti per trovare ad esse delle soluzioni. È proprio così che è nata quella famosa giacca: per rispondere alle esigenze di comfort che le più rigide e pesanti giacche inglesi non riuscivano a soddisfare in una città dal clima completamente diverso da quello londinese».

Cesare Attolini

Massimiliano Attolini

«La nostra storia passata e quella che scriviamo ogni giorno è dunque una storia di autentica eccellenza sartoriale. Ciò che anima il nostro fare quotidiano e quello dei nostri sarti è la volontà di dare corpo ogni giorno a capi che siano unici, ciascuno realmente fatto a mano, eppur tutti accumunati dalla tensione al perfezionismo e da un’idea di eleganza senza tempo. Nostro nonno e nostro padre hanno scritto in prima persona capitoli importanti della storia della scuola sartoriale partenopea e italiana.Sappiamo, noi rappresentanti della terza generazione di famiglia, di custodire un patrimonio unico di saper fare, un vero e proprio patrimonio da custodire gelosamente e attualizzare con sapienza. È per questo motivo che chi sceglie un nostro manufatto non semplicemente apprezza la sua estetica ma anche se non soprattutto l’etica del lavoro manuale, personalizzato, che ne sostanzia il suo valore. Siamo e vorremo essere sempre una roccaforte, un baluardo a difesa dell’autenticità artigianale, contro la standardizzazione e la serializzazione. Senza compromessi, senza scorciatoie, animati esclusivamente dall’orgoglio di vedere ogni giorno prender forma nella nostra sartoria a capi che hanno un’anima».

Massimiliano Attolini

 

Giuseppe Attolini

«È lungo il solco di questa visione che ancora una volta abbiamo voluto contornarci di altrettanti partner eccellenti del saper fare e della creatività made in Italy per dare corpo al racconto della nostra idea d’eleganza per la prossima stagione Primavera-Estate. Un approccio narrativo carico si di suggestioni e ispirazioni ma anche di contenuti rilevanti, che non mette al suo centro una didascalica esposizione di abiti bensì un percorso lungo storia, cultura, arte, architettura, folklore.

E, dopo il racconto della collezione Primavera-Estate 2017, realizzato lungo le sinuose curve della Costiera Amalfitana grazie alla collaborazione con il grande Maestro dell’alta cucina italiana Alfonso Iaccarino, eccoci giungere nel cuore di una regione patrimonio dell’Unesco, patria indiscussa e celebrata del celeberrimo Barocco Siciliano, tra la bellezza senza tempo di gioielli quali Siracusa, Noto, Modica, Ragusa Ibla e Caltagirone. Alla scoperta di luoghi indimenticabili e di piccoli, grandi, unici Maestri Artigiani. Capaci di essere espressione autentica del miglior saper fare italiano. Buona lettura».

Giuseppe Attolini

 

Share this page

Cesare Attolini è, nel mondo, sinonimo di tradizione sartoriale partenopea. Ieri come oggi, dal 1930 lungo tre generazioni, fucina di un’idea di eleganza senza tempo. Artigianalità reale. Espressione, senza compromessi, di qualità assoluta, cultura unica del saper fare, esclusività, personalizzazione.

Questo sito web utilizza la tecnologia dei cookie. Continuando la navigazione su questo sito, si accettano le condizioni di utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni è possibile consultare l’informativa su Cookie e Privacy. Accetta e continua