\ L’eleganza senza tempo Cesare Attolini per la prossima Primavera-Estate 2018 – Cesare Attolini

L’eleganza senza tempo Cesare Attolini per la prossima Primavera-Estate 2018

Leggerezza.
Colore.
Understatement.
Contemporaneità.
Vezzo.
Artigianalità autentica.

Se potessimo immaginare di creare da zero il guardaroba di un vero gentleman, in occasione della stagione
Primavera-Estate 2018, lo faremmo nel segno della libertà, del comfort, di quell’eleganza senza tempo made in
Cesare Attolini che fa di una certa idea di raffinatezza non banale, non artificiosa ma colma di carattere il suo
elemento distintivo.

In ogni circostanza. Da quella più ufficiale a quella più informale.

Per gli abiti, rigorosamente il blu. Monopetto e doppio petto. Diverse le tonalità cromatiche, dal blu Savoia al ceruleo. Diverse le fantasie, dal gessato con sottili linee rosse al Principe di Galles con leggerissime incursioni del beige. Spicca poi una raffinatissima una gemma unica, un abito monopetto con giacca destrutturata in una tonalità del verde scuro davvero singolare.

Per le giacche, la fa da protagonista assoluto il colore. Tessuti da camiceria realizzati con costruzioni più strutturate. Proposte in canapa e lana, dalla spiccata tridimensionalità, rese leggerissime però dalla costruzione destrutturata made in Attolini. Mescole esclusive in cashmere-seta-lino, rese uniche da colori e disegni, neanche a dirlo, altrettanto esclusivi. Dal rosso al corallo, dal salvia al verde menta, dall’albicocca al giallo.

Quadri e pied de poule di grande carattere. Principe di Galles dal tono contemporaneo. Per non parlare di proposte doppio petto in tinta unita.

 

Immancabile per una passeggiata tardo primaverile in riva al mare, sarà una giacca unica, un’autentica gemma: un connubio tra la classica sahariana e la giacca destrutturata detta alla napoletana creata nel lontano 1930 da Vincenzo Attolini. Una costruzione esclusiva, Cesare Attolini, realizzata con un prezioso lino irlandese. Per chi volesse poi fare un salto nelle atmosfere ormai celeberrime de La Grande Bellezza, ecco un’esclusiva linea limitata di giacche che riproducono un modello in un tessuto da camiceria in lino e cotone indossato dal protagonista Jep Gambardella nelle tonalità del verde e corallo.

In fatto di comfort assoluto, non potranno mancare camicie realizzate con il lino più fine al mondo, tessuto a navetta e finito ad acqua come si faceva un tempo: un’altra esclusiva assoluta Cesare Attolini.

Così come i pantaloni cinque tasche in lino e i leggerissimi jeans con impunture a contrasto, totalmente cuciti a mano.

Super sartoriali i primi, sapore giovanile e colori pieni di verve sportiva: dal verde al bluette, passando per il rosso rame. Di diverse gradazioni di colore gli altri. Pesi da camiceria, dalle 6 alle 8 once, come sempre caratterizzati da una lavorazione autenticamente e completamente sartoriale.

Per la maglieria solo la qualità esclusiva di filati naturali. Cotone super fine per le t-shirt, Sea Island Cotton e cashmere per le polo e i maglioni, caratterizzati da micro fantasie jacquard.

Un ultimo vezzo concorrerebbe alla composizione di questo nuovo guardaroba: cravatte in jersey di seta, in micro fantasie e regimental, dall’accattivante e innovativa tridimensionalità.

x

 

 

Share this page

Cesare Attolini è, nel mondo, sinonimo di tradizione sartoriale partenopea. Ieri come oggi, dal 1930 lungo tre generazioni, fucina di un’idea di eleganza senza tempo. Artigianalità reale. Espressione, senza compromessi, di qualità assoluta, cultura unica del saper fare, esclusività, personalizzazione.

Questo sito web utilizza la tecnologia dei cookie. Continuando la navigazione su questo sito, si accettano le condizioni di utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni è possibile consultare l’informativa su Cookie e Privacy. Accetta e continua