\ SGF SCULTURA – Cesare Attolini

SGF SCULTURA

SGF è la storia di un sogno, nato tra i banchi di scuola e diventato realtà. Tre giovani artisti scalpellini, Silvio Santini, Paolo Grassi e Mario Fruendi, che con tutto il loro raro sapere e saper fare perpetuano con grande passione l’arte della scultura.
Quali sono le vostre radici, la vostra storia, le vostre ali e i vostri progetti futuri?

SGF, detta anche Scuola di Torano, nasce nel 1971. La nostra attività è quella di riprodurre, per scultori di tutto il mondo, le loro opere destinate a mostre o musei o installazioni pubbliche.
La più grande opera eseguita da noi si trova a Francoforte. Si tratta di un’opera di Max Bill, ricavata da un grande blocco unico di granito, del peso di 320 tonnelate, dal titolo “Kontinuität II” ordinata all’artista stesso dalla Deutsche Bank e dichiarata, a seguito dell’installazione, la scultura più grande del mondo realizzata in un luogo e trasportata in quello d’esposizione. Consegna dell’opera 1986. Nello stesso periodo è stata eseguita per Richard Erdman una scultura in “Travertino Romano”, anch’essa di grandi dimensioni, un monoblocco di 220 tonnellate, si trova attualmente a New York nei giardini della sede Pepsico. È stato accertato che sia la più grande scultura mai arrivata negli USA.

Opera importante è anche quella che abbiamo eseguito in marmo “Bianco Carrara” per lo scultore Paolo Cavallo trasportata a Roma in Vaticano, rappresentante il santo San Giovanni Leonardi di 5 metri di altezza.
Le nostre collaborazioni con molti grandi artisti internazionali continuano, tra questi continuiamo a collaborare con Richard Erdman ad un’opera di 3 metri che il prossimo anno arriverà a Kaohsiung in Taiwan.
Sarà consegnata in Virginia anche una grande scultura composta da 5 blocchi di Granito per Larry Kirkland, per il quale abbiamo eseguito due opere: un monumento dedicato a Martin Luther King in Granito nero consegnato in Atlantic City ed un secondo per la American Red Cross eseguito in marmo Bianco Carrara e granito Rosso, installato a Washington.

Purtroppo nel 2012 abbiamo perso una colonna importante: Paolo Grassi. Nonostante si senta la sua mancanza, continuiamo ad eseguire opere per scultori esterni e Silvio Santini e Mario Fruendi continuano anche a lavorare ad opere proprie, partecipando ad esposizioni internazionali.

Share this page

Cesare Attolini è, nel mondo, sinonimo di tradizione sartoriale partenopea. Ieri come oggi, dal 1930 lungo tre generazioni, fucina di un’idea di eleganza senza tempo. Artigianalità reale. Espressione, senza compromessi, di qualità assoluta, cultura unica del saper fare, esclusività, personalizzazione.

Questo sito web utilizza la tecnologia dei cookie. Continuando la navigazione su questo sito, si accettano le condizioni di utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni è possibile consultare l’informativa su Cookie e Privacy. Accetta e continua